Rifiuti & Salute - Da Copenaghen a Massafra, oltre gli stereotipi | Poggiolevante
trasformare la spazzatura in opportunità è possibile
Dalle 19:30 alle 21

I nostri rifiuti: opportunità o minaccia? Che cosa ne sappiamo veramente? Che cosa possiamo farne? Quali progetti per educare i nostri figli? Possiamo divertirci e fare sport sui nostri rifiuti?

Relatori

termovalorizzatore-copenhagen-400x211.jpg
  • Pino Bruno - Direttore Responsabile di Tom’s Hardware - Partner Gruppo l’Espresso
  • Vito Bruno - Presidente dell'ARPA Puglia - Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale
  • Lucia Minutello - Responsabile Relazioni Esterne CISA SpA 

Moderatore

  • Roberto Lorusso - CEO duc in altum srl
SEDE E CONTATTI

Ingresso libero
Collegio Universitario di Merito I.P.E. Poggiolevante
via Orfeo Mazzitelli, 41 - 70124 Bari
tel. 08.05.04.21.54 - info@poggiolevante.it

Resoconto dell'evento

pino-bruno-lucia-minutello-2017-04-28.jpg

I relatori (per impegni istituzionali Vito Bruno è stato sostituito da Achille Cipponi), con grande semplicità ci hanno mostrato un futuro "possibile per noi", "certezza ed esperienza viva per altri” paesi del mondo. 

Dopo la visione di due video Copenaghen ed Oslo i presenti si sono chiesti: Cosa si fa da noi della "monnezza"? Salvo rare eccezioni, la si butta in discarica e si ricicla/differenzia poco e male. Roma, ad esempio, spende 14 milioni di euro l'anno per mandare la sua "monnezza" a bruciare negli inceneritori austriaci. In altre parti del mondo si ricicla/differenzia in modo maniacale e quello che si può bruciare si brucia in impianti tecnologicamente avanzati che rasentano l'impatto zero.

Educare, educare, educare. Questo è ciò che si è chiesto agli organi competenti. Investire tanto denaro per educare i cittadini a voler e saper differenziare. La tecnologia viene dopo.