Posti finanziati da INPS per Collegi Universitari (borse di studio INPS) | Poggiolevante

Ogni anno l'INPS pubblica un bando di concorso per figli e orfani di dipendenti o pensionati di enti pubblici, residenti in Collegi Universitari gestiti dall'INPS, direttamente o indirettamente, e in quelli di Merito, legalmente riconosciuti e accreditati dal MIUR, che permette la permanenza a condizioni economiche molto favorevoli nei seguenti Collegi


*** Bando INPS 2018-19 ***

SCADUTO

Posti “residenziali” presso le proprie Strutture a gestione diretta, presso le Strutture CampusX e presso i Collegi legalmente riconosciuti dal MIUR
in favore dei figli o orfani ed equiparati, degli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, degli iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale, degli iscritti al Fondo Ipost
Anno accademico 2018 - 2019

Lo studente può accedere per le procedure di candidatura e di verifica successiva al portale MyINPS tramite un PIN (procedura indicata nel bando) o identità digitale SPID personale.



Annotazioni sul bando INPS per Poggiolevante - Bari

È necessario essere già stati ammessi al Collegio Poggiolevante per poter concorrere al bando INPS anche per la partecipazione all'Alta Scuola Internazionale Residenziale per Innovatori Digitali ASIRID.

La seguente tabella riporta la quota annuale dovuta a Poggiolevante dallo studente assegnatario, secondo quanto stabilito dal bando INPS 2018-19, art. 10 tabella A

ISEE Università

quota ANNUALE
a carico dello studente figlio di dipendente pubblico
quota ANNUALE
a carico dello studente
figlio di iscritto/a a Gestione Magistrale
Fino a 8.000,00 500 0
Da 8.000,01 a 12.000,00 800 0
Da 12.000,01 a 16.000,00 1.200 0
Da 16.000,01 a 20.000,00 1.600 0
Da 20.000,01 a 24.000,00 2.100 0
Da 24.000,01 a 28.000,00 2.500 0
Da 28.000,01 a 32.000,00 3.000 0
Da 32.000,01 a 36.000,00 3.500 0
Da 36.000,01 a 44.000,00 3.600 1.000
Da 44.000,01 a 56.000,00 4.050 1.000
Oltre 56.000,00 4.500 1.000

Le norme relative al calcolo delle rette troveranno applicazione ai soli studenti vincitori del Bando di Concorso "Collegi – Anno accademico 2018/2019" per tutto il ciclo di studi.
Agli studenti borsisti INPS, già vincitori in anni accademici precedenti, continueranno a trovare applicazione le regole di determinazione del contributo come disciplinate dai precedenti Bandi di concorso.