nominato anche il nuovo consiglio direttivo

L’Assemblea della Conferenza dei Collegi Universitari di Merito ha approvato il Bilancio 2018 e ha nominato il nuovo Consiglio Direttivo in carica per il prossimo triennio. Presidente è stato nominato l’avvocato Vincenzo Salvatore, professore ordinario di Diritto dell’Unione europea all’Università degli Studi dell’Insubria, nonché of counsel presso lo studio legale BonelliErede e presidente dell’Almo Collegio Borromeo di Pavia.

Sono stati confermati nel Consiglio Direttivo Stefano Blanco (Fondazione Collegio delle Università Milanesi), Maurizio Carvelli (Fondazione CEUR), Mirco Paoletto (Fondazione don Mazza). Entra a far parte per la prima volta Giuseppe Ghini (Fondazione Rui).

Cooperazione internazionale, rappresentatività, trasparenza, incisività nei rapporti con i partner istituzionali, nuove fonti di finanziamento, progettualità comune, espansione della rete degli associati: sono questi i punti principali del programma che il nuovo Presidente ha posto come obiettivo del suo mandato.

“La missione affidata ai nostri Enti - ha dichiarato il neo presidente Salvatore - è quella di offrire a studenti universitari meritevoli un percorso formativo che sappia coniugare l’eccellenza formativa con la crescita sul piano umano nella coltivazione e nella condivisione dei più nobili principi etico-sociali, siano essi di matrice laica o religiosa, ed è per me motivo di orgoglio e di grande responsabilità esser stato eletto Presidente”.

Vincenzo Salvatore, nato a Varese nel 1963, dopo aver conseguito la maturità classica viene ammesso al Collegio Borromeo di Pavia, presso la cui Università si laurea con lode in giurisprudenza nel 1986. Nel 1991 ottiene il PhD in Diritto presso l’Istituto Universitario Europeo. Dal 1992 al 1999 è ricercatore di diritto internazionale presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Pavia. Nel 1999 viene chiamato come professore associato dal Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi dell’Insubria. Vince nel 2003 il concorso di professore di prima fascia ed è attualmente ordinario di Diritto dell’Unione europea all’Università degli Studi dell’Insubria. Avvocato dal 1991, attualmente of counsel presso lo studio legale BonelliErede di Milano. Dal 2004 al 2012 ha diretto il servizio giuridico dell’Agenzia Europea per i medicinali (EMA).

La Conferenza dei Collegi Universitari di Merito (www.collegiuniversitari.it) è l’associazione che riunisce e rappresenta i Collegi di Merito riconosciuti e accreditati dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca. In qualità di associazione di categoria, la CCUM offre una voce indipendente e unitaria per sostenere la causa del Collegi Universitari di Merito verso i propri stakeholder. Coerentemente coi fini statutari, la CCUM affianca le università e le strutture residenziali fornendo consulenze e servizi che favoriscono il successo formativo dello studente, il suo sviluppo personale, la vitalità della comunità universitaria. Supporta inoltre operativamente il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca nella verifica dei parametri di riconoscimento e accreditamento dei Collegi (D. M. 672/16, D.M. 673/16).

Data pubblicazione