Raccolta di fondi tra gli amici di Poggiolevante per un'iniziativa umanitaria
Corso di rianimazione cardiopolmonare

Nel mese di ottobre 2018 il dott. Antonio Rubino, Direttore S.C. Anestesia e Rianimazione del Presidio Ospedaliero "Valle d'Itria" di Martina Franca e amico del Collegio IPE Poggiolevante, ha tenuto presso la Clinica Santa Teresa di Abancay, capoluogo del dipartimento di Apurímac in Perù, un corso gratuito destinato agli operatori sanitari locali per l'utilizzo di apparecchiature di terapia intensiva e un corso di rianimazione cardiopolmonare di base utilizzando attrezzature acquistate con donativi raccolti tra aziende e amici di Poggiolevante.

Insieme alla dott.ssa Serena Bavetta ha collaborato in due campagne di salute pubblica tra le popolazioni rurali dei villaggi di Pampahura e Tambo, a 3.500 metri sul livello del mare, con visite mediche nelle case locali e distribuzione di farmaci essenziali e di opuscoli per l'educazione all'igiene.

Visitando i pazienti

Le campagne di educazione sanitaria sono state estese all'Orfanotrofio Statale Aldea e a quello delle Suore Missionarie di Abancay, utilizzando libri illustrati da Daniela Giummo.

La trasferta si è conclusa con la distribuzione di indumenti per i reclusi del carcere di Abancay.

In un dopopranzo, il dott. Rubino ha raccontato agli studenti del Collegio Poggiolevante la genesi e lo svolgimento di tutta l'attività formativa e umanitaria, mostrando fotografie e filmati dei luoghi visitati. Numerose sono state le domande dei presenti, colpiti dalla estrema semplicità della popolazione peruviana che vive in case molto povere e con pochissime strutture pubbliche. 

È emersa soprattutto la grande disponibilità delle suore che conducono la Clinica Santa Teresa, emanazione della Diocesi di Abancay, promossa dal Vescovo Mons. Enrique Pèlach Feliu, dell'Opus Dei, morto a 90 anni nel 2007 in fama di santità.

Insegnando l'igiene ai bambini

Nel corso della trasferta è stata anche donata alla Clinica un'ambulanza speciale, adatta alla percorrenza di strade dissestate, finanziata dal Rotary.

Non è ancora completata la raccolta di donativi per coprire le spese di acquisto degli apparati medicali consegnati alla Clinica Santa Teresa.

Chi vuole contribuire può farlo tramite erogazione liberale deducibile a

Banca Prossima
IBAN IT60 J033 5901 6001 0000 0138 735
BIC BCITITMX
intestato a IPE Poggiolevante
con causale "Erogazione liberale di NOME COGNOME per attività umanitarie in Perù"

oppure tramite PayPal o carta di credito/debito

Tutti i donativi a IPE (tranne quelli in contanti) godono dei benefici fiscali, anche dopo la riforma del Terzo Settore. Nella pagina Donativi si possono trovare tutte le informazioni necessarie.

Data pubblicazione