Chi siamo | Poggiolevante

Il Collegio Universitario di Merito I.P.E. Poggiolevante maschile a Bari è situato a poca distanza dalla sede dei corsi di laurea in economia, a 2 km da quelli di medicina e a 3 km da quelli di ingegneria. È promosso dall’I.P.E. Istituto per ricerche e attività educative, ente non profit proprietario e gestore a Napoli di altri due Collegi Universitari di Merito (Monterone, maschile e Villalta, femminile) accreditati dal Ministero dell’Istruzione, dell'Università e della Ricerca. È dotato di stanze singole, sala da pranzo, soggiorni, laboratori e sale di studio, aula magna, ampio giardino e annesse strutture sportive. L’accesso a Internet è disponibile dappertutto grazie alla completa copertura WiFi.

Vuoi collaborare con un donativo destinato a finanziare le borse di studio? È interamente deducibile dal reddito imponibile.

Nato nel 1964 per iniziativa di un gruppo di professionisti dell'Opus Dei e di loro amici in una piccola sede chiamata Residenza Universitaria della Nave gestita dalla Fondazione Rui, nel 1994 si è spostato in un nuovo grande edificio, gestito dall'I.P.E., prendendo il nome di Residenza Universitaria del Levante. Nel 2017 ha cambiato nome, nella stessa sede, in Collegio Universitario di Merito I.P.E. Poggiolevante accostando Poggio Levante richiamando sia il nome del quartiere Poggiofranco in cui è collocato che la precedente denominazione. Nel 2016-17 ha aggiunto alla sua offerta di servizi di alloggio e formazione il progetto ASIRID.

Molte centinaia di studenti hanno usufruito dei suoi servizi formativi che non si sono limitati alla ricettività, ma hanno contribuito alla loro crescita in tutti i suoi risvolti.

Per dare il 5 per mille a I.P.E. Poggiolevante scrivi 01846550638
e firma nella sezione Finanziamento della ricerca scientifica e della Università del modulo allegato alla dichiarazione dei redditi.

Come scrive l’attuale Presidente di una grande azienda multinazionale, studente a Bari nel 1969 nella Residenza della Nave, “è stata un esperienza che mi ha cambiato in bene e mi ha permesso di intraprendere il cammino della mia vita professionale e umana”.

L’obiettivo formativo del Collegio è in sintonia con quanto affermava John Henry Newman nella sua opera L’Idea di Università, tratteggiando il valore dello studio per il giovane universitario: È l’educazione che gli... insegna a vedere le cose come sono, ad andare diritto al nocciolo, a sbrogliare pensieri confusi, a scoprire quel che è sofistico, e ad eliminare quello che è privo di rilievo… Gli mostra come adattarsi agli altri, come mettersi nella loro condizione mentale, come presentare ad essi la propria, come influenzarli, come intendersi con loro, come sopportarli. Egli si trova a suo agio in qualsiasi società ... sa quando bisogna parlare e quando bisogna tacere; è capace di conversare, è capace di ascoltare; può porre in maniera pertinente un problema, e apprendere opportunamente una lezione, quando egli stesso non ha nulla da insegnare; è sempre pronto, e tuttavia non è mai di ostacolo; è un piacevole compagno, e un collega su cui si può fare assegnamento; sa quando essere serio e quando scherzare, ha un tatto sicuro che gli permette di scherzare con grazia e di essere serio con efficacia.

Il Collegio I.P.E. Poggiolevante aderisce alla Conferenza dei Collegi Universitari di Merito (Ccum) legalmente riconosciuti dal MIUR che recentemente ha condotto un’indagine sull’occupazione lavorativa dei suoi ex alunni. Rispetto al campione Istat che ha mostrato un tasso di occupati del 77,5%, il campione Ccum ha rilevato il 92% di occupati. Questo dato dimostra l’efficacia immediata della formazione ricevuta vivendo gli anni universitari in un Collegi di Merito.

I.P.E. aderisce ad EucA European university college Association che ha lo scopo di creare una rete internazionale di collegi universitari per promuovere lo scambio culturale e di esperienze tra studenti europei e incoraggiare così lo spirito di cittadinanza attiva che abita in ogni giovane. Costituita nel 2008, rappresenta 30 mila studenti e 194 collegi di dieci Paesi (Belgio, Francia, Irlanda, Italia, Polonia, Regno Unito, Romania, Spagna, Ungheria).

Attraverso i notiziari quasi mensili via posta elettronica, Poggiolevante informa sulle sue attività e iniziative formative. Ci si può abbonare gratuitamente.